Pubblicato in: Classifiche

Dieci cose da fare assolutamente prima di morire

di patrizia ottobre 9, 2007
2.00 avg. rating (54% score) - 1 vote

Il sito di viaggi trifter.com ha stilato la classifica delle dieci cose da fare assolutamente prima di morire. Qualcosa da realizzare immediatamente per non rischiare di non poterlo più fare. Il sito, come rende noto il Corriere della Sera, raccoglie queste avventure e recensisce le migliori dieci, con tanto di foto, location più adatta e descrizione del contesto. Tra gli itinerari di viaggio prescelti come desiderio quasi irrealizzabile, risalta il volo nello spazio a bordo dell’International Space Station. Le foto scattate dallo Space Shuttle, ben 293mila immagini visionabili sul database della NASA, rendono in parte l’idea degli incredibili ‘paesaggi’ lunari che si possono ammirare in questo itinerario non per tutti. Un viaggetto di questo tipo, infatti, costa all’incirca 20 milioni di dollari per una settimana di soggiorno. Cifra che probabilmente non troppe persone si possono permettere, neanche in punto di morte. Ma ci si può sempre accontentare di volare su un supersonico jet, come il British Jet Fighter, chiamato ‘fulmine’ (lightning) capace di toccare una velocità di 50.000 piedi al minuto (circa 914Km/h). Un altro volo che si deve assolutamente fare è sul Mig-31 Foxhound, il migliore intercettore della difesa aerea russa. È un aereo in grado di effettuare missioni di intercettazione a lungo raggio e a medie altitudini con qualsiasi condizione meteo ed è uno dei più sofisticati velivoli da guerra. Ed ancora: un salto col paracadute in tandem, assaporando ed esaudendo il sogno del l’uomo che più si perde nella notte dei tempi: quello del volo. Per chi però non ama volare ci sono altre cose che ad ogni costo devono essere fatte. Come un safari in Africa. All’apparenza nulla di così straordinario e, probabilmente anche inflazionato, ma che continua ad essere considerata una delle avventure più entusiasmanti. O un’emozionante immersione subacquea tra gli squali che potrebbe essere, non tanto imperdibile prima della morte, quanto la causa stessa della dipartita. Un’altra idea è di scalare la piramide di Cheope, a Giza. La piramide egiziana è alta 137 metri, essendo la più imponente tra le varie necropoli, per 5 ettari di superficie. Un’altra meraviglia del mondo è riuscita a classificarsi in questo stravagante elenco: la “Wanli changcheng”, meglio conosciuta come la Grande Muraglia cinese. La traduzione letterale è “il lungo muro di 10mila li” (il li è una misura di lunghezza cinese equivalente a 500 metri). Percorrerla deve provocare delle sensazioni difficilmente esternabili.
E per te qual è l’esperienza imperdibile, quella per cui ti rammaricheresti tutta l’eternità per non averla vissuta?

Sullo stesso argomento potresti leggere:

I commenti sono chiusi.