Pubblicato in: Da Vedere, Viaggi Diversi

Ile de Porquerolles: piccolo paradiso in Costa Azzurra

di patrizia giugno 26, 2009
4.00 avg. rating (74% score) - 1 vote

ile-de-porquerolles4

L’ile de Porquerolles fa parte, insieme a Port- Cros e Levant, alle isole di Hyres, di fronte a Le Lavandou in Costa Azzurra. E’ la più grande delle tre isole e, nonostante questo, è lunga appena 7,5 km e larga 3. Situata sullo stesso parallelo di Cap Corse è di fatto il punto più meridionale della Costa Provenzale. Per tutto lo scorso secolo è stato il rifugio segreto per scrittori e letterati in cerca di ispirazione: Georges Simenon (vi ambientò il acconto Le Grand Langoustier – La spiaggia d’argento), Paul Valéry, Colette, Giraudoux, André Malraux,  Eugène-Melchior de Vogüé, Jean Paulhan, solo per citarne alcuni.

L’isola di Porquerolles è infatti contraddistinta da una natura ancora vergine ed ile-de-porquerolles-7incontaminata preservata con molto serietà dai suoi abitanti e dalle norme che la regolano. Su Porquerolles è infatti bandita la circolazione delle auto e l’unico mezzo autorizzato è la bicicletta. Questa l’ha trasformata nella meta ideale per chi ama le vacanza a contatto con la natura, una sorta di paradiso per i bikers e per chi adora passeggiare. Il paesaggio ripaga la ‘fatica’ con scorci meravigliosi: scogliere a picco, nella parte sud dell’isola, si lanciano nel blu del mare; sentieri panoramici l’attraversano e costeggiano alte scogliere a dirupo; spiagge dalla sabbia argentoavorio appaiono improvvisamente dalla macchia mediterranea  e stupiscono per la pace che sanno indurre e per il colore azzurro e scintillante delle acque che le lambiscono.

Durante l’inverno le mimose in fiore riempiono l’isola di colore e vita. Nei mesi di aprile e maggio, invece, si possono fare immersioni per giocare con i delfini. Il clima durante tutto l’anno è mite e rende ogni viaggio su Porquerolles un’esperienza unica e sempre gradevole. Le spiagge di sabbia fine si trovano a nord dell’isola. Quelle da non perdere assolutamente sono Plage de la Courtade, Plage de Notre Dame e Plage d’Argent. Sull’isola si trovano moltissimi noleggiatori di biciclette. Per raggiungere l’ile de Porquerolles si deve prendere il battello che parte dalla penisola di Giens. La traversata è di circa 30 minuti.

Per ulteriori informazioni:

Sullo stesso argomento potresti leggere:

Una replica a “Ile de Porquerolles: piccolo paradiso in Costa Azzurra”

  1. catrina ha detto:

    sono bellissime mi piacerebbe visitarle senza spendere nè fare il viaoggio!!!!!!