Pubblicato in: Da Vedere

Le spiagge più belle di Mauritius

di linda giugno 12, 2012
Le spiagge più belle di Mauritius
4 votes, 4.25 avg. rating (82% score)

Le spiagge di Mauritius sono da sempre il sogno di ogni viaggiatore amante del mare e della natura incontaminata. Talmente varie e diverse da accontentare qualsiasi tipo di turista, da quello che ama il relax sotto l’ombrellone a quello che non si avvicina neanche ad una spiaggia se non c’è la possibilità di scoprire con maschera e boccaglio paradisi sottomarini. Dopo avere visitato i villaggi ed i piccoli centri dell’isola non rimane che ammirrare le sue splendide spiagge. Di seguito un elenco delle più belle spiagge di Mauritius:

Belle Mare

Situata nella costa orientale di Mauritius, Belle Mare è una lunga spiaggia di sabbia bianca drappeggiata da una vegetazione rigogliosa. La spiaggia si spinge a sud fino al villaggio di Trou d’Eau Douce e può essere apprezzata in tutta la sua bellezza dalla torre panoramica situata a poca distanza che ha sostituito una vecchia fornace. La spiaggia di Belle Mare è lambita da un mare di colore turchese dalle acque placide e protetta dalla barriera corallina che invogliano a lunghi bagni rilassanti. Sono in molti a sostenere che Belle Mare sia una delle migliori spiagge di Mauritius, oltre che per il suo impareggiabile fascino, anche per la sua ubicazione che la rende facilmente raggiungibile persino in autobus e per il fatto di essere attrezzata e ricca di confort. In questo tratto di litorale sorgono due hotel prestigiosi: il Prince Maurice e il Belle Mare Plage, che dispongono di due campi da golf a 18 buche. Nonostante il suo successo la spiaggia non è molto affollata durante la settimana e in bassa stagione.

Blue Bay

A pochi chilometri da Mahébourg, nella costa sud-occidentale di Mauritius, si trova Blue Bay, una spiaggia semicircolare di sabbia bianchissima bagnata da un mare dalle acque trasparenti. A rendere ancora più idilliaco il paesaggio svettano le alte palme e gli alberi di filaos. Blue Bay è uno dei luoghi migliori di Mauritius dove praticare vela, windsurf e snorkeling

Malheureux

Superato il villaggio di Pereybère con il suo bianco arenile si arriva a Cap Malheureux, il punto più a nord dell’isola di Mauritius. Su questa spiaggia approdarono nel 1810 gli inglesi dell’ammiraglio Abercromby nelle fasi di attacco a Port Louis. Al largo di Cap Malheureux si stagliano quattro piccole isole di origine vulcanica visitabili con gite giornaliere: Coin de Mire, Ile Plate, Ile Ronde e Ile aux Serpents. L’isola di Coin de Mire dista solo 8 km da Cap Malheureux. Il suo nome deriva dalla sua somiglianza con l’angolo di mira di un cannone. Ile Plate ospita un faro ed un piccolo cimitero mentre sull’Ile Ronde è possibile incontrare oltre che serpenti e gechi anche il fetonte, una sorta di lucertolone piatto, tipico dell’isola. Ile aux Serpents ospita invece una gran varietà di uccelli.

Flic en Flac

A nord del villaggio di Tamarin si trova Flic en Flac, un altro villaggio con annessa magnifica spiaggia di sabbia bianca circondata da verdi boschi di filaos. Negli ultimi anni Flic en Flac, il cui particolare nome deriva dal rumore dei passi sul bagnasciuga, è diventato uno dei centri più apprezzati di tutta Mauritius. La spiaggia lunga 3 km è abbastanza affollata nei fine settimana ma nei giorni feriali risulta molto tranquilla e piacevole. Gli amanti delle immersioni possono trovare a Flic en Flac pane per i loro denti. L’immersione alla “cattedrale”, un’architettura rocciosa sommersa tra i 20 ed i 27 metri di profondità, regala incredibili emozioni e permette di incontrare pesci scoiattoli, pesci soldato, aragoste e tantissime altre specie marine che popolano le acque di Mauritius. Il villaggio di Flic en Flac dista meno di un’ora dall’aeroporto, trenta minuti da Port-Louis, da Curapipe e da Chamarel, famosa per le sue cascate e per le sue terre di sette colori.

Grand’ Baie

Situata nella costa nord-occidentale, Grand Baie è considerata la St-Tropez di Mauritius. Per anni Grand Baie è stato un semplice villaggio di pescatori, oggi invece è uno dei principali centri turistici dell’isola. E’ il posto ideale per fare la vera vita da mare: spiagge esotiche, acque verde smeraldo, sport acquatici come vela, windsurf, sci nautico e pesca in alto mare, gite in barca ed immersioni. La sua grande baia offre splendidi lidi protetti dai venti dove è piacevole rilassarsi.

Le Morne

Situata a sud dell’isola di Mauritius, Le Morne è dominata dall’omonima montagna protetta dall’Unesco. Questa zona dell’isola è battuta da forti venti  che rendono il paesaggio ancora più suggestivo. Qui è possibile riscoprire un mondo mauriziano ancora intatto e non intaccato dal turismo di massa. La zona è perfetta per gli amanti del kitesurf e del windsurf.  Ma anche per chi vuole godere della sua splendida laguna facendo lunghi bagni e scoprendo i fondali ricchi di pesci.

Continua…

 

Sullo stesso argomento potresti leggere:

Una replica a “Le spiagge più belle di Mauritius”

  1. chrisgriffin scrive:

    Sono stato recentemente al Belle Mare Plage: che meraviglia!!!
    so che anche l’altro albergo della catena Constance (il Le Prince Maurice) è uno spettacolo!
    Vi lascio pure il link di Facebook! :)
    http://www.facebook.com/constancehotelsitalia